Ottava puntata de “La mia storia dell’arte”

Siamo circa a metà percorso prima della pausa estiva della nostra storia dell’arte e oggi si gioca!

La scorsa settimana abbiamo incontrato Tiziano Vecellio, oggi andremo a conoscere uno dei suoi capolavori più famosi: La Venere di Urbino.

Una volta letto la scheda e osservato attentamente questo capolavoro possiamo giocare! Questa settimana vi proponiamo il gioco delle differenze. Paragoneremo l’opera di Tiziano con quella di un artista che abbiamo già incontrato: Manet. La Venere di Tiziano e l’Olympia di Manet sono infatti molto spesso accostate dai critici dell’arte.

Noi crediamo che mettere a confronto le opere d’arte ci aiuti a guardarle meglio e soffermarsi a lungo su un quadro e studiarne i dettagli ci permetterà di farlo diventare un po’ nostro. E’ un gioco che potete fare anche quando andate al museo e anche quando i quadri non sono affatto simili, cercare somiglianze e differenze sarà divertente e vi metterà in relazione più stretta con i capolavori d’arte.

Siete pronti?
Scaricate qui la scheda della Venere e scaricate qui l’attività “Trova le differenze”.

Le differenze evidenziate sono sette, ma forse voi bambini, che avete gli occhi più attenti e la mente più frizzante, sarete in grado di trovarne delle altre. Potete usare i disegni di Sabrina Ferrero oppure guardare le immagini delle opere originali (Venere di Tiziano e Olympia di Manet).

Non dimenticate di colorare le schede e di incollarle nel vostro raccoglitore.

Buon divertimento e a mercoledì prossimo.

Martina e Lidia

 

 

FacebookTwitterNewsletterMore...